• Home
  • Accademia della Funziona Naturale Umana

L'ACCADEMIA

insert image

OCCORRE DIVENTARE CONSAPEVOLI DELLA SALUTE NELLA NOSTRA TOTALITA’ DI ESSERE UMANI

L’eccesso di medicalizzazione della vita e della ricerca farmaco-medica promuove la malattia, invece della salute e aumenta la distanza tra curante e curato. L’accanimento diagnostico rivela spesso l’incapacità di comprendere numerosi problemi, che comportano disturbi e malattie nel mondo attuale.

Sono le stesse basi della cosiddetta scienza che vanno cambiate. La Tecno-Medicina si fonda ancora sui principi del determinismo scientifico, che non può contemplare l’insieme dell’uomo.

La nostra salute è in stretto rapporto con la Biosfera in cui viviamo, ma il divario tra il potere e la scienza impedisce di ammettere, valutare e provare a curare l’enorme flusso xenobiotico cui è sottoposto l’organismo di tutte le forme viventi.

Oggi è a rischio la stessa sopravvivenza dell’intero sistema vivente

Vanno cambiati i paradigmi scientifici, perché l’uomo non è un sistema isolato, ma un organismo biologico connesso, che vive grazie a uno scambio permanente di materia, energia, informazione con l’esterno. Serve una Formazione nuova per capire le cause dei problemi e delle disfunzioni umane, senza schemi e vincoli di alcun genere, tenendo ben presente che ogni uomo ha caratteristiche uniche e personali, non assoggettabili a standard o a parametri univoci.

L’Accademia della Funzione Naturale Umana è un progetto nato per raggiungere questo obiettivo. condividere e confrontare informazioni, dati e metodi di lavoro.

LA FUNZIONE NATURALE UMANA

insert image

Subisce anomalie per variazioni o alterazioni indotte nella vita moderna che incidono a vari livelli, da quello posturale bio-meccanico agli squilibri emotivi, all’ accumulo di sostanze estranee all’organismo umano, che non possono essere assorbite dal nostro corpo (sostanze tossiche, eccesso di microrganismi, alimentazione e disbiosi, farmaci,..)

Purtroppo viene compromessa da tossicità elevate (metalli pesanti in alta concentrazione, inquinanti persistenti come diossine, policlorobifenili, gas, polveri sottili, farmaci iatrogeni.)

E’ indispensabile stabilire obiettivi e risultati scientifici nuovi, per distinguere ciò che danneggia realmente l’uomo da ciò che gli può consentire una vita adatta allo sviluppo delle sue funzioni naturali e delle sue capacità, per soddisfare le vere leggi dell’esistenza.